2013 - 2014

IL BRUTTO

Ogni anno Io Non Parlo Sono Parlato sarà dedicato a un tema diverso, da affrontare attraverso le arti di tutti i generi, utilizzando come base quella teatrale. Quest anno il tema di approfondimento sarà IL BRUTTO.

    

    Il brutto nell’arte, nella vita, nel sogno. Saranno sperimentate le diverse forme di bellezza e bruttezza creando un percorso spettacolare e diversi momenti di approfondimento che porteranno tutti gli allievi – attori a mettersi in gioco con ironia e serietà, in un mix di follia e risoluzione.

    

    Alla fine del laboratorio verrà organizzato uno spettacolo, seguendo tutte le fasi che fanno parte di una produzione teatrale, con la collaborazione di professionisti del settore. Gli allievi attori potranno così partecipare non solo alla creazione dello spettacolo, ma anche alla sua organizzazione dal punto di vista artistico (scene, costumi, etc.) e dal punto di vista promozionale (comunicazione, promozione, eventuale distribuzione). 

 

ELEMENTI DI STUDIO

  • training fisico e Improvvisazione sulla scena 

  • contrappunto, triangolazione e azione poetica

  • grottesco e sublime

  • destrutturazione della parola

  • scrittura scenica e costruzione drammaturgica 

  • il brutto e il bello, il comico e il tragico, l'osceno, il kitsch e il camp.

 

 

COME SARA’ IL LABORATORIO DI QUEST ANNO? BRUTTO!

 

    Nella prima e più compiuta Estetica del brutto, quella elaborata nel 1853 da Karl Rosenkrantz, l’autore traccia una fenomenologia delle varie incarnazioni del brutto in cui ci fa intravedere una sorta di "autonomia del brutto", che lo rende qualcosa di ben più ricco e complesso che non una serie di semplici negazioni delle varie forme di bellezza.

    Egli analizza minutamente il brutto di natura, il brutto spirituale, il brutto nell'arte (e-le diverse forme di scorrettezza artistica), l'assenza di forma, l'asimmetria, la disarmonia, lo sfiguramento e la deformazione (il meschino, il debole, il vile, il banale, il casuale e l'arbitrario, il rozzo), le varie forme del ripugnante (il goffo, il morto e il vuoto, l'orrendo, l'insulso, il nauseante, il criminoso, lo spettrale, il demoniaco, lo stregonesco e il satanico). Troppo, per continuare a dire che il brutto è il semplice opposto del bello inteso come armonia, proporzione o integrità.

    Se si esaminano i sinonimi di bello e brutto, si vede che mentre è ritenuto bello ciò che è carino, piacevole, attraente, gradevole, avvenente, delizioso, armonico, meraviglioso, (….), è brutto ciò che è repellente, orrendo, schifoso, sgradevole, grottesco, abominevole, ributtante, odioso, indecente, immondo, sporco, osceno, ripugnante, spaventoso, abbietto, orribile, (….) difforme, sfigurato (per non dire di come l'orrore possa manifestarsi anche in territori assegnati tradizionalmente al bello, quali il fiabesco, il fantastico, il magico, il sublime). La sensibilità del parlante comune rileva che, mentre per tutti i sinonimi di bello si potrebbe concepire una reazione di apprezzamento disinteressato, per quasi tutti quelli di brutto è sempre implicata una reazione di disgusto, se non di violenta repulsione, orrore o spavento.
    

Nel suo saggio su L'espressione dei sentimenti nell'uomo e negli animali, Darwin rilevava che ciò che provoca disgusto in una data cultura non  lo provoca in un'altra, e viceversa, ma concludeva che tuttavia "sembra che i diversi movimenti descritti come espressivi del disprezzo e del disgusto siano identici in una gran parte del mondo".

 

    La divisione del BELLO e del BRUTTO nell’arte non è simmetrica a quella della natura. Nelle arti il bello e il brutto dipendono soltanto dall’esecuzione. Una cosa deforme, orribile, ripugnante, trasportata con verità e poesia nel campo dell’arte, diventerà bella, ammirevole, sublime e senza nulla perdere della sua mostruosità, come al contrario le cose più belle del mondo, adattate in modo falso e sistematico, saranno ridicole (KITSCH) burlesche, ibride, brutte. 

 

Una cosa ben fatta. Una cosa malfatta, ecco il bello e il brutto nell’arte.

© 2009 by IO NON PARLO SONO PARLATO.  Milano - Italy - iononparlo@gmail.com
 

  • w-facebook
  • Tumblr Clean
  • Twitter Clean
  • Instagram Clean
  • Vimeo Tape
  • YouTube Clean